TONY WARD TRA SPERIMENTAZIONE E TRIDIMENSIONALITA’

Antonella Clerici,Tony Ward,collezione primavera-estate 2013, bellezza, Golden Globes, stilista,moda , trasparenze femminili , altaroma, tony, ward, sperimentazione, tridimensionale


 Per Tony Ward il 2012 è stato un anno magico, che lo ha visto, oltre che in Italia per collaborare con Antonella Clerici, sconfinare Oltreoceano per vestire celebrities ai Golden Globes e durante famosi red carpet. Apre il 2013 invece, nel segno della sperimentazione. Ogni anno in effetti lo stilista libanese ci abitua a vedere delle collezioni frutto di un grande lavoro di ricerca, rimanendo legato al passato in quanto alle linee, ma strizzando l’occhio all’innovazione che è possibile nel campo delle textures. Nella passata edizione aveva proposto un abito per cui aveva adoperato 900 metri di filo di metallo flessibile, su cui aveva
ricamato delle onde con fili di seta e pizzo. La collezione primavera-estate 2013 stupisce ancora di più.

Tutto è iniziato per puro caso, 2 anni fa, quando per errore Tony versa del silicone su un taglio di tulle, e resta affascinato dalla bellezza dell’effetto dei due materiali messi insieme. Tra ricerca, sperimentazione e un pizzico di inventiva trova il modo migliore di applicare alla moda questa tecnica che può finalmente essere inserita nelle collezioni e utilizzata al meglio nella collezione Couture. Grazie all’utilizzo di materiali innovativi , il silicone, appunto, produce un effetto totalmente innovativo: al tatto è vellutato, il disegno tridimensionale, la consistenza leggerissima. Il tratto è perfettamente definito, e qualsiasi sia la sfumatura di colore, appare ricco e nello stesso tempo etereo.

La silhouette delle sue creazioni è sensuale e avvolgente, romantica e morbida, a volte più costruita. Gli abiti e i completi giocano con le organze, il tulle, le sete jacquard o i merletti più raffinati. I tessuti e i ricami sono dipinti a mano, e creano giochi di colore sempre diversi, con le sfumature dei blu, rosa e beige, mentre l’eterno contrasto del bianco e nero è ammorbidito dalle trasparenze femminili ed eleganti.

TONY WARD TRA SPERIMENTAZIONE E TRIDIMENSIONALITA’ultima modifica: 2013-04-03T00:19:10+02:00da elena1973b
Reposta per primo quest’articolo